Orchi

Gli Orchi sono probabilmente la più comune tra le razze “innaturali” di Rassilon, e di conseguenza la principale minaccia per i popoli civilizzati, specie a sud dei Monti Barriera.

Gli Orchi sono umanoidi dalla pelle grigia, dal fisico tozzo e muscoloso. Sono più alti degli uomini, andando da un minimo di poco meno di due metri ad un massimo di quasi due metri e mezzo.
Rispetto alle incarnazioni comuni ad altri mondi fantastici, hanno fattezze decisamente meno umanoidi, con mascelle estremamente pronunciate e zanne affilate che arrivano ai quindici centimetri; per quanto prediligano vivere sottoterra, non possiedono particolari capacità di visione notturna.

Gli Orchi sono una razza barbarica dalla cultura tribale, assai poco raffinata; si dividono in clan, e ciascun clan ha caratteristiche particolari (i Mordiossa affilano le loro zanne e sono noti per la predilezione per la carne degli esseri senzienti, inclusi gli stessi orchi, mentre i Denti di Thrym prediligono le lancie e utilizzano temibili formazioni a falange in battaglia, e così via). Per quanto culturalmente arretrati, gli Orchi sono discreti arcieri e fabbri rozzi ma efficaci; non sono in grado di forgiare l’acciaio ma avendo a disposizione grandi riserve di ferro e bronzo nelle loro miniere sotto le montagne tendono a soverchiare i nemici in termini di quantità di armi e armature. Uno orco o peggio un ogre coperto da un’armatura completa di ferro orchesco è praticamente un’arma da assedio.

Orchi

The Frozen Die Visanideth