Vestmark

Popolazione: 52.000 (75% Saxa, 15% Anari, 8% Elfi delle Foreste, 2% Engro)
Forma di governo: Cyning Horgar il Pazzo
Religione: Tiw, Sigel, Thunor, Hothar

Un tempo chiamato Seolfmark (Marca d’Argento), il Vestmark è oggi una terra sull’orlo della distruzione. La parte meridionale del regno è stata conquistata dagli Orchi, che l’hanno ribattezzata Orkmark in spregio ai Saxa, le casse dello stato sono state dilapidate per finanziare la campagna di riunificazione del regno e il sovrano stesso è impazzito.

Più di un quinto della popolazione del Vestmark è composto da mercenari. La popolazione vera e propria è ormai per lo più composta da vecchi, bambini e vedove. Molti tentano ogni giorno di fuggire ad ovest, sperando che il principe-mercante del Coglelund abbia riaperto i confini.
Cyning Horgar passa le sue giornate sussurando ad una strana giara di bronzo, trovata quattro anni fa e coperta di simboli sconosciuti, oppure organizzando feste, battute di caccia in terre ormai da tempo in mano agli orchi o campagne militari con truppe morte da tempo.

Vestmark

The Frozen Die Visanideth